Il Monumento ai Caduti: Storia e Arte Contemporanea

da | Monumenti

Il Monumento ai Caduti di Fellino, situato nella nuova piazzetta del borgo, è un omaggio a coloro che hanno sacrificato la loro vita in tutte le guerre. Eretto nel 1996, questo monumento rappresenta un punto di riferimento storico e culturale per la comunità di Fellino e i suoi visitatori.

La Storia del Monumento ai Caduti di Fellino

L’idea di costruire un nuovo Monumento ai Caduti risale al 1994, quando la sezione locale dei “Combattenti e Reduci” ha costituito un Comitato “Pro Monumento Caduti”. Guidato dal Maresciallo dei Carabinieri a riposo Giovanni Perna, il comitato ha lavorato diligentemente per realizzare questo importante progetto.

Tuttavia, il progetto originale ha subito un’interruzione quando l’Amministrazione Comunale ha deciso di prendere in carico la realizzazione del monumento. Questo cambiamento ha portato alla costruzione del monumento che oggi ammiriamo nella piazzetta di Fellino.

Monumento ai caduti

Progetti Iniziali del Monumento ai Caduti

Prima del coinvolgimento diretto dell’amministrazione, il comitato aveva già ricevuto due progetti per il monumento. Il primo, proposto dal Geometra Antonio Daniele, e il secondo, elaborato dall’Architetto Antonio De Pascale. Quest’ultimo progetto era stato approvato dall’amministrazione comunale di Ottavio Colucci negli anni ‘80, ma la sua realizzazione è stata interrotta a causa del terremoto del 1980.

Gabriele Renzullo: L’Artista Dietro il Monumento ai Caduti di Fellino

Il Monumento ai Caduti di Fellino è stato realizzato dallo scultore Gabriele Renzullo, originario di Quindici e conosciuto per il suo stile innovativo e contemporaneo. Renzullo ha studiato e lavorato in Germania, guadagnando una reputazione per la sua arte sofisticata e versatile. La sua estetica si ispira a movimenti artistici recenti, caratterizzati da nuove forme e contenuti che superano i tradizionali schemi figurativi.

L’opera di Renzullo invita l’osservatore a un dialogo intimo, offrendo una lettura personale e profonda che va oltre la semplice rappresentazione visiva. Questo rende il monumento un esempio significativo di arte contemporanea nel contesto storico di Fellino.

Monumento ai caduti

Reazioni della Comunità al Monumento ai Caduti

Il primo incontro tra la comunità di Fellino e il monumento è stato segnato da discussioni e controversie, principalmente a causa dello stile moderno dell’opera. Tuttavia, col passare del tempo, queste discussioni hanno contribuito a una maggiore familiarizzazione con l’arte contemporanea e un crescente apprezzamento dell’estetica unica del monumento.

Monumento ai caduti

Scopri altri monumenti di Lauro a questo link

Condividi, se ti è piaciuto!

Autore del post: Wikivallopedia

wikiVALLOpedia recupera il ricordo delle persone, dei luoghi, delle storie del Vallo di Lauro e promuove lo sviluppo di una nuova memoria culturale. La maggior parte dei testi, delle storie e dei racconti provengono dall'archivio del prof. Pasquale Moschiano Scopri di più

0 commenti

Altri articoli che potrebbero interessarti