Villa Romana di Lauro: Scopri il Fascino dell’Antichità

da | Monumenti

La Villa Romana di Lauro, situata al confine tra Lauro e Taurano, nei pressi del Convento di San Giovanni del Palco, è un sito archeologico di grande importanza. Questa villa romana, scoperta durante una campagna di scavi nel 1981, offre uno straordinario sguardo sulla vita e l’architettura dell’antichità.

La Scoperta della Villa Romana di Lauro

Portata alla luce dalla Soprintendenza Archeologica di Salerno, Avellino e Benevento nel 1981, la Villa Romana di Lauro occupa un’area di 1330 mq. Si ipotizza che il nucleo centrale della villa sia inglobato nelle fondamenta del vicino Convento di San Giovanni del Palco. La struttura è disposta su tre livelli, connessi da una scala esterna, e presenta caratteristiche architettoniche che risalgono dal tardo periodo repubblicano al I secolo d.C.

Scopri di più: Esplora i siti storici di Lauro su Lauro Turismo.

Evoluzione e Abbandono della Villa

Durante il I secolo d.C., un movimento franoso rese la villa inabitabile. Tra il III e IV secolo, furono apportate modifiche significative, ma successivamente la villa fu spogliata dei suoi tesori e abbandonata. Oggi, le sue rovine offrono un prezioso spaccato sulla storia romana e sul declino delle antiche strutture residenziali.

Le Meraviglie della Villa Romana di Lauro

Il Piano Termale

Il piano termale della villa è un esempio straordinario dell’ingegneria romana. Si accede attraverso un corridoio che conduce al frigidarium, una stanza con una vasca d’acqua fredda. Da qui, si passa al tepidarium, un ambiente riscaldato moderatamente, e poi al calidarium, una stanza calda. Il percorso termina nel laconicum, una sala circolare con nicchie dove i bagnanti godevano di bagni di sudore grazie all’aria calda proveniente dall’ipocausto, uno spazio sotto il pavimento riscaldato dalle suspensurae.

Il Ninfeo

Nella parte inferiore della villa si trova il ninfeo, un’aula rettangolare che ha subito numerose modifiche e distruzioni nel corso dei secoli. Questo spazio è decorato con una serie di nicchie e mosaici di marmo e vetro colorato. Tra le decorazioni, una scena di caccia rappresentata in mosaico raffigura un cervo inseguito da un cane, un amorino armato di asta e una lepre catturata in una rete.

Esplora altri siti archeologici: Scopri anche la Villa Romana di Minori, un altro esempio straordinario di architettura romana.

Visita alla Villa Romana di Lauro

Oggi, la Villa Romana di Lauro è un importante sito archeologico che attira visitatori e studiosi interessati a esplorare la storia romana. Le sue rovine offrono una vista affascinante sulla vita quotidiana e sulla maestria architettonica degli antichi Romani.

Pianifica la tua visita: Scopri gli orari di apertura e altre informazioni pratiche sul sito ufficiale di Lauro Turismo.

Le foto della ricostruzione virtuale

L’esterno

Il Calidarium

Il Frigidarium

Il Tepidarium

Il Ninfeo

Condividi, se ti è piaciuto!

Autore del post: Wikivallopedia

wikiVALLOpedia recupera il ricordo delle persone, dei luoghi, delle storie del Vallo di Lauro e promuove lo sviluppo di una nuova memoria culturale. La maggior parte dei testi, delle storie e dei racconti provengono dall'archivio del prof. Pasquale Moschiano Scopri di più

0 commenti

Altri articoli che potrebbero interessarti